skip to Main Content
Immagine non disponibile

“Ti aiuto a diventare il fornitore preferito della Vendor List senza dover fare la guerra dei prezzi"

Immagine non disponibile

“Ti aiuto a diventare il fornitore preferito della Vendor List
senza dover fare la guerra dei prezzi"

Immagine non disponibile

"Vorresti più clienti e guadagnare di più ma odi vendere? Posso aiutarti!"

Immagine non disponibile

"Vorresti più clienti e guadagnare di più ma odi vendere?
Posso aiutarti!"

Immagine non disponibile

Aumenta i prezzi e trova nuovi clienti:
☒ senza dovergli convincere a comprare,
☒ senza mettergli pressione e insistere,
☒ senza concedergli sconti.

Immagine non disponibile

Aumenta i prezzi e trova nuovi clienti :
☒ senza dovergli convincere a comprare,
☒ senza mettergli pressione e insistere,
☒ senza concedergli sconti.

Immagine non disponibile

“Ti aiuto a portare la tua azienda al livello successivo e a renderla a prova di futuro"

Immagine non disponibile

“Ti aiuto a portare la tua azienda
al livello successivo e a renderla
a prova di futuro"

Immagine non disponibile

Per vendere di più, smetti di vendere❗

Immagine non disponibile

Per vendere di più, smetti di vendere❗

Immagine non disponibile

“Scopri come battere i concorrenti senza essere costretto a fare continuamente sconti"

Immagine non disponibile

“Scopri come battere i concorrenti senza essere costretto
a fare continuamente sconti"

previous arrow
next arrow
Slider

Diventa la Rockstar del tuo settore senza lavorare per altri

Diventa La Rockstar Del Tuo Settore Senza Lavorare Per Altri

Diventa la Rockstar del tuo settore senza lavorare per altri

Ti è mai successo di entrare in un Discopub un sabato sera e vedere sul palco una Rock Band che suonava a palla le canzoni di Ligabue… ma del Liga non c’era neanche l’ombra?

Se esci qualche volta la sera, ti sarà capitato di sicuro.

Cantanti famosi su quei palchi non se ne vedono.

C’è un tizio che interpreta le loro canzoni, magari anche molto bene, addirittura scimmiottandoli un po’…

Con lui un batterista, un chitarrista, un bassista, una tastierista.

Sono davvero bravi!

Se ti è successo, hai assistito all’esibizione di una Cover Band.

Si tratta di gruppi musicali il cui repertorio è formato da canzoni famose, che i clienti conoscono a memoria.

Il locale è pieno, tutti cantano a squarciagola, l’alcool scorre a fiumi, come i soldi nel cassetto.

Le Cover Band sono un traffic builder, cioè riempiono il locale di gente che paga un supplemento pur di ascoltare musica dal vivo.

I musicisti, non per forza professionisti (altrimenti suonerebbero musica scritta da loro) si accontentano di 2 spicci a serata, e quando alle 3 del mattino si abbassano le saracinesche, sono persino contenti.

Spesso questi artisti suonano con gli stessi strumenti delle Rockstar. Modelli costosissimi.

Anni fa ne ho conosciuto uno che si era addirittura comprato la stessa identica chitarra di Jimi Hendrix!

Vatti a vedere per curiosità quanto costa una Fender Stratocaster originale degli anni ’60…

Una Cover Band avviata e con un repertorio popolare può auspicare a una dozzina di date al mese di media, anche grazie a un servizio di booking proposto da vere e proprie Agenzie che conoscono moltissimi locali e si trattengono chiaramente una bella percentuale sul cachet delle serate.

Un po’ come sta iniziando a succedere anche per il terzisti in molti settori se vuoi lavorare devi pagare qualcuno (portali di settore) che ti aiutano a riempire le linee quando sei scarico… (ma di questo ne parleremo in un prossimo articolo!)

Non male per un cantante, portarsi a casa 1200 € al mese e magari avere comunque un lavoro a tempo indeterminato di giorno.

Ma quello che ti ho appena raccontato succedeva fino a 10 anni fa.

La crisi, impietosa, ha colpito duro anche i locali.

Molti hanno tolto la musica dal vivo per metterci un DJ che, per quanto bravo possa essere, non costerà mai quanto una band di 5 persone!

“La musica alla fine c’è lo stesso…” 

Questo è quello che pensano i proprietari dei locali quando a fine mese non sanno più come fare per pagare le bollette e i fornitori.

Quelli se vogliono stare aperti, non li possono mica eliminare.

Se mi segui da un po’ sai che anche io 20 anni fa, avevo un locale a pochi metri dal Tempio del Rock a Milano: il Rolling Stone.

Da lì sono passati tutti : Vasco Rossi, Prince, Joe Cocker, i Black Sabbath, gli Iron Maiden, Bob Geldof, Ben Harper, gli Oasis, Lou Reed, Ozzy Osborne, i Ramones, Skunk Anansie e persino Jovanotti che durante la Naja ogni giovedì pomeriggio lì ci cantava in versione Rap per un programma che andava in onda il sabato pomeriggio.

Ciononostante nel 2009, 28 anni dopo l’inaugurazione, anche un posto sacro della musica dal vivo, ha chiuso definitivamente i battenti.

Di Cover Band ne ho conosciute parecchie, ma 2 in particolare mi sono rimaste a cuore.

Negli anni ’90 suonavano in mezza Italia: Lombardia, Piemonte, Trentino, Veneto, hanno fatto anche delle stagioni estive in Calabria e in Sicilia.

A distanza di 20 anni, i componenti di una Band si sono persi di vista e molti di loro oggi fanno un lavoro d’ufficio.

Da capelloni metallari a colletti bianchi inamidati.

Qualcuno suona ancora, uno si è ridotto a suonare il liscio sulle navi da crociera.

Dell’altra Band, qualche anno fa, è uscito il 1° disco, un minialbum con 7 canzoni.

Vendono la loro musica su internet o ai loro concerti.

Una casa discografica li ha scoperti, si è innamorata, li ha presi con sé, hanno firmato per un disco e recentemente hanno persino aperto il tour italiano di una band americana.

Nel frattempo 8 dei 10 locali in cui suonavano, hanno chiuso o hanno smesso definitivamente di proporre live music.

Ma oggi a loro non interessa più…

Ora possono puntare ai Palazzetti e, soprattutto, possono farlo con la loro musica!

E non un disco di cover (pezzi altrui), ma di pezzi loro!

A questo punto probabilmente ti stai chiedendo cosa c’entri con te la musica che sei nell’elettronica industriale

Pensaci bene, non noti qualche similitudine?

Quando fai il terzista per altri, dopo aver investito centinaia di migliaia di euro in linee automatiche per clienti che ti pagano un tot a pezzo, stai facendo lo stesso errore delle Cover Band.

Hai il tuo gruppo di lavoro, personale esperto di produzione, hai le linee di assemblaggio automatiche, CNC che paghi in leasing con enormi sacrifici, hai una dozzina di clienti che ti fanno lavorare e tu che ti accontenti degli spicci mentre loro fanno i soldi veri.

Clienti che non sai per quanto tempo ancora ti ordineranno a te quel pezzo…

Chi vuole esser lieto, sia: di doman non c’è certezza.

Non voglio portarti sfiga, ma guarda che questa storia non l’ho inventata io.

La puoi percepire tutti i giorni, quando vedi il negozietto sotto casa chiudere, quando lasciano a casa dal lavoro un tuo conoscente… quando qualcuno dei tuoi clienti ti chiede di rivedere al ribasso i prezzi minacciandoti che in caso contrario, si rivolgerà a un fornitore più economico.

O peggio quando qualcuno dei tuoi pochi clienti, addirittura, fallisce.

Puoi stare a guardare l’inevitabile che accade o puoi decidere di prendere in mano la situazione, diventare protagonista della tua vita e riscrivere il tuo futuro.

Ora immagina di essere tu il cantante di una Cover Band.

L’agenzia che vi trova le date vi molla perché non riesce più a piazzarvi.

In un paio dei locali in cui avevate un ripetitivo settimanale ora ci hanno messo un DJ, perché costa meno!

Un altro locale è stato chiuso perché l’edificio che l’ospitava è stato venduto a un costruttore immobiliare che ci ha fatto una torre di 14 piani…

Un altro è stato chiuso dopo i controlli dei vigili chiamati dai vicini per troppi schiamazzi notturni.

E tu non suoni più.

Hai la tua band, avete i migliori strumenti, ma non avete più le serate.

Niente più date. Game Over.

Se non hai un tuo prodotto, non hai controllo del tuo Business, dipendi dagli altri!

Possibile che solo l’idea di non avere controllo sul tuo Business non ti faccia incazzare come una pantera?

Io non ci dormirei la notte.

Non puoi affidare il tuo futuro sperando che la sfiga non avvenga tutta insieme e continuando a pregare che i clienti non ti lascino contemporaneamente.

Le Cover Band per prendere la strada più facile, quella del riprodurre canzoni celebri e amate da tutti per due spiccioli, si sono sedute sugli allori e si sono accontentate di svendersi ai localini della zona, che hanno la stabilità di una palafitta sull’Oceano in tempesta.

Tu per prendere la strada più facile, quella di fare il lavoro per altri, ti sei affidato a qualcuno che ti fa fare i suoi pezzi quando ne ha bisogno, così il tuo futuro è incerto come i pronostici delle partite di calcio fatti da Oronzo Canà.

Pur avendo tutti gli strumenti e le capacità per poter fare “pezzi” tuoi, non lo fai per paura, con la scusa che non sai vendere…

Ma da oggi non hai più scuse, anche tu puoi imparare il primo Sistema di Vendita e Marketing studiato appositamente per le aziende B2B dei settori industriali.

Riflettici: la Cover Band di Vasco suona ancora al pub dietro casa mentre Vasco dopo 40 anni di successi, fa ancora il sold out negli stadi.

Il Blasco si è persino inventato una nuova categoria: il Provoca(u)tore, così gli piace definirsi…

Tutti i grandi hanno cominciato strimpellando pezzi di altri, ma un giorno si sono messi a scrivere, a CREARE!

Hanno usato la loro abilità per fare qualcosa di proprio e puntare in alto.

Anche per te è arrivato il momento di cambiare musica!!

Componi la tua musica, impara a vendertela da solo.

Dai un nome nuovo alla tua Band: creati il tuo Brand.

Impara a utilizzare i Canali giusti (Media) per farti conoscere, usa il Messaggio giusto per raggiungere il tuo Pubblico e per far conoscere il tuo Prodotto, non essere l’ennesima Band che riproduce i pezzi di altri.

Smetti di dipendere da fattori esterni che non controlli e che possono decidere se farti lavorare oppure no.

Se il tuo “disco” entra in classifica, non c’è crisi che tenga, la gente lo comprerà comunque. Anche anni dopo…

Le aziende chiudono, i Brand restano!

Lo so che il solo pensiero di cominciare un percorso del genere ti crea ansia e ti manda in sbattimento: stiamo parlando di modificare il tuo bel castello di carte e probabilmente ricominciare a costruirlo dalle fondamenta.

Un passo per volta tenendo solo quello che sicuramente c’è di buono ed estrapolare ciò che serve per renderti unico nel mercato.

Dare un’identità nuova alla tua azienda per entrare nell’Olimpo dei Produttori.

So come fare, lo faccio tutti i giorni, posso farlo anche con te!

Smettila di accontentarti di 100€ che può darti il discopub sotto casa, quando puoi guadagnarne 100.000€ riempiendo il Palasport.

Ambisci ad avere il tuo prodotto.

Distinguiti dagli altri, produci qualcosa che fai solo tu, di cui hai il pieno controllo.

Fino a quando i pezzi che produci saranno anonimi, che differenza vuoi che ci sia fra i tuoi e quelli dei tuoi competitor ?

Il cliente andrà da chi le vende a minor prezzo.

Finché avrai paura di perdere un cliente perché non conosci l’unico Sistema di Vendita e Marketing studiato appositamente per le aziende B2B dei settori industriali, continuerai a svendere il tuo lavoro.

Ma se agisci in fretta e hai davvero deciso di cambiare, allora anche i tuoi risultati possono davvero accelerare e raggiungere il livello successivo.

Immagina di poter riprendere in mano il controllo della tua vita, di non dover più passare intere giornate in azienda per consegnare di corsa la fatica del tuo lavoro agli altri, di restituire ai tuoi familiari la tua presenza.

Ora sta a te decidere, vuoi continuare a fare il mercenario che suona a vita la musica degli altri o vuoi diventare una vera ROCKSTAR del tuo settore?

Ecco cosa devi fare subito per cambiare musica:

Clicca sulla copertina del libro per comprarlo direttamente su AMAZON scoprirai la sequenza precisa con i 6 step del mio Sistema CONTO PROPRIO con cui trasformarti da Terzista a Produttore di successo senza più dipendere dagli altri.

 

P.S: All’interno del libro ci sono i 3 Super Bonus Esclusivi, non perderteli !

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back To Top