Cosa Può Insegnarti il “Barbiere di Siviglia” sul Passaparola

Per la serie: tutto il mondo è paese… e soprattutto: tutti i settori funzionano allo stesso modo.

Sì, anche l’Elettronica Industriale!

Visto che, come ti dicevo, sono curioso di natura e mi piace bazzicare ambienti diversi, l’altro giorno ho accettato l’invito a cena di un’amica giornalista. Con altri amici giornalisti.

Non so perché, ma quello dei giornali è un ambiente che mi ha sempre “acchiappato” parecchio.

O meglio: incuriosito.

A tavola, il mio vicino si chiamava Martino.

Martino lavora per la pagina online di un quotidiano nazionale e ha su per giù la mia età ….eheh, se lo vuoi sapere ne ho 40 😉

A un certo punto, Martino mi ha raccontato una storia che mi ha fatto alzare le antenne.

Che giornata di merda! – mi ha detto – Figurati che mi è toccato dire a un freelance che scrive per noi, che la nostra collaborazione finiva oggi.

All’inizio, non mi sono stupito un granché.

Si sa che il mondo del giornalismo è in crisi.

“Eh, lo so che girano pochi soldi, nel vostro settore.”

E Martino: ” No, no… cioè, sì: certo, di soldi ne girano pochi ma in questo caso la storia è diversa. Il ragazzo ha fatto una minchiata, una cosa tipica per chi è nuovo del mestiere: si è dimenticato di verificare le fonti di una notizia e ci ha scritto su un articolo. Bè, la notizia era una bufala! Il brutto è che questo è venuto fuori qualche ora dopo.”

“E non bastava eliminare l’articolo? – gli ho chiesto – dopotutto, mi dicevi che lavori per la pagina online. Non è stato pubblicato sul cartaceo, quindi.”

Martino mi ha guardato col sorriso tipico di chi ti sta sfottendo.

“Appunto. Lavoro per la pagina online. Questo vuol dire che nel giro di qualche minuto, la notizia è rimbalzata ovunque… un sacco di persone l’hanno condivisa sui social, sui blog, ci hanno scritto su dei micro articoli… Un macello! E’ un po’come il passaparola: non lo fermi. E se non stai attento, ti taglia le gambe!”

É  a questo punto che mi sono detto: tutto funziona secondo gli stessi principi (in barba – scusa se mi ripeto – a chi continua a dire:Il mio settore è differente!”).

La storia di Martino – e del poveretto che si è trovato senza lavoro per aver fatto una minchiata colossale – è un bell’esempio.

Soprattutto perché mi permette di parlarti di un’arma potentissima e a doppio taglio: il MARKETING DEL PASSAPAROLA

Cazzo Giovanni, ma per te tutto fa brodo… tutto è Marketing!” ti starai dicendo.

E io ti rispondo: esatto!

L’Elettronica Industriale non fa differenza!

Le leggi che regolano il Marketing di qualsiasi settore, sono in realtà leggi naturali: diffuse a macchia d’olio proprio perché riflettono meccanismi e comportamenti che fanno parte di tutti gli esseri umani.

E dei sistemi da loro creati.

Se conosci come funziona l’animo umano, capisci il Marketing. Punto!

Prendiamo il Passaparola, per esempio.

Esiste dalla notte dei tempi.

Sicuramente te ne parlava anche tua nonna, quando ti raccontava di come si spargevano le voci in un paese… Eh già.

Figurati, il tema è così diffuso che se n’è occupata anche la musica classica.

Hai mai sentito parlare di Rossini?

Bè, nella sua opera più famosa – ‘Il Barbiere di Siviglia‘ – c’è un pezzo che si chiama ‘La calunnia è un venticello‘ (da 1’57”)

 

Parla proprio di come si diffonde la calunnia… cioè una specie di Passaparola negativo.

Ecco… Rossini è vissuto qualcosa come 200 anni fa… tua nonna… no bè, tua nonna magari è un po’ più giovane: fatto sta che intanto le cose sono cambiate.

Non nel senso che il Passaparola non esiste più o esercita un’influenza minore… ANZI!

Esattamente il contrario.

Oggi il Passaparola ha molto, molto più potere di prima. Sai perché?

Perché – rispetto a una volta – si sono moltiplicati i canali di diffusione.

Quindi non credere alle stronzate del tipo: L’importante che se ne parli…Se vuoi fare business, della tua azienda se ne deve parlare come tu hai deciso che se ne parli.

Tramite la focalizzazione, orienti la comunicazione e agevoli il Passaparola.

C’é uno schema preciso da seguire per un Passaparola efficace e un metodo particolare per stimolarlo.

Nulla é lasciato come solitamente succede, al caso.

Se ai tempi di tua nonna, le opinioni ribalzavano di bocca in bocca ma, di fatto, non scavalcavano i confini del paese, ora… apriti cielo!

Ora esiste internet, esistono i Social. Facebook, Twitter, LinkedIn, YouTube. I blog.

Altro che rimanere confinate in un paese: oggi le opinioni tendono a moltiplicarsi e a diffondersi all’infinito.

Quindi, riassumendo:

1- Da un certo punto di vista, le cose non sono cambiate: quando devono scegliere di chi fidarsi, le persone tendono a fidarsi sempre meno della televisione, della radio, della pubblicità strombazzata ai manifesti… continuano, invece, a fidarsi dell’opinione di Testimonial conosciuti o riconoscibili, rintracciabili insomma. Del vicino della porta accanto, tanto per capirci!

2- Da un altro punto di vista, invece, le cose sono cambiate radicalmente e se prima il passaparola funzionava su scala ridotta, oggi il suo ambito si è ampliato alla grande, GRANDISSIMA scala.
Vuoi sapere cosa ci azzecca questo, con te?

Molto, anzi: moltissimo.

Considerato in termini di Marketing, il Passaparola può trasformarsi nel tuo migliore alleato o nel tuo peggior nemico.

La buona notizia, è che dipende tutto da te.

Puoi scegliere, cioè, se subirlo o se cavalcarlo attivamente.

Il Passaparola, infatti, è una di quelle cose davanti a cui non puoi far finta di nulla.

Se te ne freghi, se non ti dai da fare a creare i presupposti perché i Testimonial in tuo favore si moltiplichino e diffondano la loro buona opinione su di te, perderai un’opportunità unica: l’accesso, cioè, alla forma migliore e più efficace di pubblicità.

O rischierai addirittura che qualcuno sparga calunnie su di te e sul tuo lavoro.

Insomma, datti da fare!

Ma non a caso… il Marketing del Passaparola non è una cosa che si può fare un tanto al chilo: presauppone cioè un Sistema articolato.

Una vera e propria macchina da guerra, capace non solo di sparare, ma di farlo in modo che i colpi vadano a segno.

Un metodo che ti permetta di creare e selezionare dei Testimonial, dar loro voce e diffonderla, questa voce… nel modo a te più utile.

Ricordati come ci insegna Al Ries, un Brand non si costruisce con la pubblicità ma con le pubbliche relazioni.

Con il tempo raccoglierai così tante testimonianze che per ogni futura obiezione che riceverai dai tuoi potenziali clienti, anziché rispondere direttamente, potrai far “controbattere” direttamente i testimonial.

Oltre ad essere più efficace é anche meno stancante fidati …

Quindi, che aspetti?

Ah già, giusto… ti ho detto che è necessario agire secondo un metodo, un Sistema e ci vuole qualcuno che te lo spieghi e ti aiuti ad implementarlo nella tua azienda di Elettronica Industriale

Bè… per questo ci sono qua io 😉

Alcuni miei clienti stanno ottenendo importanti risultati grazie al corretto uso delle Testimonianze e del Passaparola.

Tu cosa fai, continui a rimandare?

Se vuoi imparare un sistema passo dopo passo per ottenere la testimonianza perfetta per l’Elettronica Industriale, aumentare la tua credibilità e generare un flusso infinito di Passaparola, non perdere altro tempo, iscriviti qui

P.S: Hai Scaricato l’eBook Gratuito: Scopri le 7 Mosse Segrete Con Cui Puoi Battere il Leader di Mercato Molto Più Grande e Forte di Te!  Se non l’hai ancora fatto scaricalo subito!

Leave A Response

* Denotes Required Field